Beauty

Migliori illuminanti: high, medium e lowcost

26 Giugno 2015

illuminanti4In estate l’effetto glow esalta la carnagione abbronzata e da un effetto davvero unico e stupendo.
Avete presente le star sui red carpet? A me viene subito in mente J.Lo e i suoi trucchi estivi super shimmer. E’ inevitabile, la luce cattura l’occhio e fa risplendere la pelle esaltando i lineamenti.
Per ricreare lo stesso effetto possiamo utilizzare un illuminante che va a evidenziare e a dare dei punti luce al viso ottenendo un aspetto radioso.

Ci sono diversi tipi di illuminante. Innanzitutto possiamo dividerli in illuminanti in crema o in polvere, opachi o brillanti e poi in base al colore abbiamo i rosati, i dorati e i perlati.

Qual è l’illuminante più adatto?
Si dovrebbe scegliere un illuminante in accordo con il proprio sottotono di pelle ma molto dipende anche dal resto del trucco (colori freddi o colori caldi), dall’effetto che si vuole ottenere nonché dal colore della pelle.
Essenzialmente, i toni freddi (perlati, rosati) staranno bene a chi ha un sottotono rosato, i toni caldi (dorato) a chi ha un sottotono giallo mentre chi ha un sottotono neutro potrà scegliere di volta in volta.
Oltre una certa età invece sono da preferire gli illuminanti opachi ma ne parlerò in un altro articolo.
Personalmente non faccio molta attenzione al colore ma è l’effetto finale, il finish, che mi fa scegliere. Adoro l’effetto satinato-bagnato soprattutto applicato sullo zigomo. Spaziale!

Dove si applica?
L’illuminante va applicato sugli zigomi, sull’arco di cupido (sopra il labbro superiore), sotto le arcate sopraccigliari nel loro angolo esterno e, per chi lo desidera, anche al centro del mento e sul dorso del naso.

illuminanti2I migliori illuminanti
Proprio perché, a mio parere, un tocco di luce non guasta mai e avendo uno zigomo che ben si presta a farmi da complice, ho provato moltissimi illuminati e in questo post ve ne segnalo 3 che mi stanno particolarmente a cuore.
Il preferito in assoluto, Soft&Gentle di Mac, manca…ma manca perché l’ho finito settimana scorsa e sto aspettando la prima occasione per ricomprarlo.
Ho diviso i miei illuminanti top in 3 categorie: high, medium e low cost.

L’illuminante di fascia alta che si contende la corona di mio preferito con Soft&Gentle è un bellissimo illuminante in crema: Copacabana di Nars.
Copacabana non è solo un illuminante ma è uno stick multifunzione che può essere usato anche per il corpo. È cremoso e tendenzialmente rosato anche se risulta trasparente una volta steso. Usatissimo in passerella, si applica con i polpastrelli per far sì che si fonda perfettamente con la pelle.

Gli illuminanti in polvere, rispetto a quelli cremosi, risultano sicuramente più evidenti quindi diventa necessario andarci piano…usare poco prodotto e stenderlo sfumando bene. Della fascia medium cost vi consiglio senza ombra di dubbio Mary-Lou Manizer di The Balm.
Conosciuto anche come “The Luminizer” per eccellenza, diffonde la luce regalando un leggero bagliore dorato-miele.
Bellissimo sulla pelle abbronzata. Spesso lo applico anche come ombretto e la sua formula senza parabeni e oli me lo fa amare ancora di più!

Vi sfido a trovare un illuminante economico (davvero low cost!) più efficace di Undress your skin di MUA. Lo comprai online qualche anno fa per la prima volta e credo costasse circa 3 sterline. L’avevo aggiunto al carrello giusto per completare l’ordine ma appena l’ho potuto provare mi sono subito ricreduta e avendolo scelto nella tonalità Pink Shimmer lo uso molto volentieri tutto l’anno. Da poco, oltre a rosato e al dorato (Iridiscent gold), hanno inserito nella gamma anche Opalescent Amber, adatto alle carnagioni più scure.

illuminanti1

Capitolo a parte, per chi li ama, sono gli illuminanti liquidi. Tra tutti il mio amore va a High Beam di Benefit, il primissimo illuminante che ho comprato. Riusciva a risollevare anche il colorito spento delle giornate no e a togliermi di dosso il grigiore di un inverno passato sui libri! La pecca per la quale non l’ho più comprato è che faccio troppa fatica a stendere questo tipo di illuminanti e spesso mi chiazzano la pelle. Dovrò imparare…
Qual è il segreto per amalgamare bene gli illuminanti liquidi al resto del trucco? Ditemelo!! Vi prego!!

Lasciatemi qui sotto un commento per suggerirmi quali sono i vostri illuminanti del cuore, quali mi consigliereste da aggiungere ai must have, quali quelli da evitare…

comments

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply Caterina Sosso 3 Luglio 2015 at 22:22

    Bellissimo Copacabana!! Io ho la versione liquida e mischiato a certi fondotinta è pazzesco 🙂

    caterinasosso.com

  • Leave a Reply

    Likes